warning!In uso:Internet Explorer. Alcune opzioni potrebbero non funzionare correttamente. Consigliamo di utilizzare un browser diverso.

News aziendali

25 Settembre 2018

Vitaly Saveliev rieletto CEO di Aeroflot

29 agosto 2018, Mosca – Il Consiglio di amministrazione di PJSC Aeroflot ha rieletto Vitaly Saveliev come CEO per i prossimi cinque anni. La nomina è stata approvata il 28 agosto 2018 in occasione dell'assemblea del Consiglio di amministrazione presieduto da Mikhail Poluboyarinov, in base a una direttiva del governo russo.

Vitaly Saveliev dirige Aeroflot dal 10 aprile 2009. All'epoca l'azienda era considerata una compagnia regionale, secondo gli standard internazionali, con un traffico passeggeri di 8,6 milioni (11,1 milioni considerando anche le compagnie controllate). Aeroflot e le sue controllate erano al 68° posto nel mondo.

Nel 2010 il presidente Vladimir Putin ha incaricato Vitaly Saveliev di creare il primo vero e proprio gruppo di compagnie aeree russo. Lo stato ha assegnato alcune compagnie aeree regionali alla direzione di Aeroflot, dando il via alla creazione di Aeroflot Group. A seguito della trasformazione, sono entrate a far parte del gruppo Rossiya Airlines (creata a partire da aerea Rossiya, con sede a San Pietroburgo, Donavia e Orenburg Airlines) e la compagnia dell'estremo oriente russo Aurora (nata dalla fusione di SAT Airlines e Vladivostok Avia).

La creazione di Pobeda, la prima vera low-cost russa all'interno di Aeroflot Group, ha rappresentato un'autentica svolta. Grazie a Vitaly Saveliev sono stati approvate importanti modifiche al Codice dell'aviazione russo, tra cui l'introduzione dei biglietti non rimborsabili, la possibilità per le compagnie aeree di applicare tariffe ai bagagli e di assumere piloti stranieri, l'introduzione della blacklist per i passeggeri indisciplinati. Queste modifiche hanno permesso di armonizzare il Codice dell'aviazione russo e hanno reso possibile la nascita dei voli low-cost in Russia.

Pobeda ha realizzato il suo primo volo il 1 dicembre 2014. Da allora ha rivoluzionato il trasporto aereo rendendolo accessibile anche ai cittadini russi meno abbienti: nei primi due anni della sua esistenza, la compagnia low-cost ha permesso a più di un milione di persone di volare per la prima volta. Dal suo primo volo Pobeda ha già trasportato più di 15 milioni di passeggeri.

Nel 2011 Vitaly Saveliev ha presentato al presidente Vladimir Putin la strategia di Aeroflot Group per il 2025. L'obiettivo fondamentale della strategia consiste nel trasformare Aeroflot in una delle principali compagnie aeree del mondo, tornando a far parte dell'élite dell'aviazione globale. Si prevedeva che entro il 2025 Aeroflot rientrasse nella top 5 dei principali gruppi di compagnie aeree in Europa e nella top 20 nel mondo.

Questi obiettivi sono stati raggiunti con largo anticipo: Aeroflot è entrata nella top 20 mondiale e nella top 5 europea delle compagnie principali già nel 2017 (tra le compagnie aeree tradizionali). Nel 2018 Aeroflot ha confermato il suo piazzamento tra le prime 20 compagni aeree mondiali secondo due autorevoli riviste del settore dell'aviazione internazionale, Flight Airline Business e Air Transport World. Negli anni il traffico passeggeri di Aeroflot ha visto un significativo aumento: da 8,6 milioni di passeggeri nel 2009 a 32,8 milioni nel 2017. Complessivamente Aeroflot e le sue controllate hanno trasportato la cifra record di 50,1 passeggeri nel 2017.

Quest'anno il marchio Aeroflot è stato considerato il più forte del mondo tra le compagnie aeree dall'agenzia indipendente Brand Finance, leader mondiale nella valutazione dei marchi. Il valore del marchio Aeroflot cresce costantemente e oggi è pari a 1,429 miliardi di dollari.

Oggi Aeroflot è una delle principali compagnie aeree del mondo, ha ricevuto tra le compagnie aeree globali una valutazione di 4 stelle da Skytrax e di 5 stelle da APEX, l'associazione statunitense dell'aviazione. L'azienda si aggiudica regolarmente prestigiosi premi internazionali: è stata nominata per la settima volta miglior compagnia dell'Europa orientale ai World Airline Awards 2018 di Skytrax e per due volte è stata la compagnia aerea internazionale preferita in Cina ai Flyer Awards. La compagnia russa è stata inoltre dichiarata la migliore del mondo ai World Travel Awards 2017, i famosi Oscar del turismo.

Sotto la guida di Vitaly Saveliev, Aeroflot è diventata la compagnia che utilizza il maggior numero di moderni aerei russi. La sua flotta comprende 50 Sukhoi Superjet 100. Nei prossimi anni verranno consegnati 50 MC-21. L'azienda sta considerando la possibilità di espandere ulteriormente la propria flotta di aerei russi.

Aeroflot ha intenzione di rafforzare il proprio status di vettore globale di primo piano. Vitaly Saveliev e il team dirigenziale dell'azienda hanno aggiornato la strategia di Aeroflot Group per il 2023, che presto sarà presentata al presidente Vladimir Putin.

Informazioni su Aeroflot

Aeroflot è la compagnia di bandiera russa e membro dell'alleanza globale di compagnie aeree SkyTeam. Aeroflot collega 146 destinazioni in 52 paesi.

La flotta di Aeroflot,composta da 243 unità, è la più giovane tra tutte le compagnie aeree del mondo con più di 100 aeromobili. Nel 2017 Aeroflot ha trasportato 32,8 milioni di passeggeri (50,1 milioni di passeggeri come Aeroflot Group, considerando anche le controllate).

Aeroflot detiene lo status di compagnia aerea a 4 stelle conferito da Skytrax ed è stata nominata migliore compagnia aerea dell'Europa orientale per la settima volta agli Skytrax World Airline Awards 2018. Aeroflot è stata inoltre nominata compagnia aerea globale a cinque stelle dall'associazione di aviazione statunitense APEX.

Secondo l'agenzia indipendente Brand Finance, leader mondiale nella valutazione dei marchi, il marchio Aeroflot è il più forte del mondo tra le compagnie aeree.

Ulteriori informazioni su http://www.aeroflot.com/