warning!In uso:Internet Explorer. Alcune opzioni potrebbero non funzionare correttamente. Consigliamo di utilizzare un browser diverso.

Informazioni sanitarie

1600x350-medicine.jpg

См. также

Пустой местозаполнитель не отображается в "Активном" режиме

Particolarità del viaggio con il trasporto aereo

Grazie al fatto che tutti gli aerei di linea della nostra compagnia aerea sono attrezzati con i sistemi moderni di ricambio aria, nonché a tale fatto importantissimo come la proibizione di fumare su tutti i voli del PAO “Aeroflot”, il livello di contaminazione dell’aria nei saloni dei nostri aeromobili è notevolmente più basso che all’interno di edifici o sulle strade della maggior parte di città.

Comunque, i viaggiatori aerei devono sapere che l’aria in salone è caratterizzata da un’umidità più bassa, il che potrebbe causare una leggera secchezza della pelle, nonché la sensazione di aridità nel naso, gola ed occhi. Quindi, Vi consigliamo di usare lozioni idranti per la pelle, spray lenitivi per il naso e, durante il volo, usare gli occhiali normali al posto di lenti a contatto. Questo Vi permetterà di eliminare eventuali sgradevoli sensazioni.

Ai fini di prevenire la disidratazione dell’organismo, prima di un volo a lunga durata è necessario consumare una quantità sufficiente dei liquidi a forma di acqua e succhi di frutta.

Nell’arco di tutto il volo, l’aria della cabina contiene, per i passeggeri sani, una quantità sufficiente dell’ossigeno. Tuttavia, per la pressione abbassata, l’ossigenazione del sangue è leggermente ridotta, il che provoca un’ipossia moderata dei tessuti. Ciò potrebbe manifestarsi nell’allargamento dei gas e causare un piccolo disagio nell’addome. Vi consigliamo di evitare sovraccarichi, mangiare troppo, consumo eccessivo di bevande gassate ed alcool durante il volo.

Le sgradevoli sensazioni possono apparire anche nell’orecchio medio e nei seni nasali. Esse si diminuiscono alla deglutizione, masticazione e sbadigliamento. Se le sgradevoli sensazioni persistono, cercate di tappare il naso ed inghiottire attivamente, utilizzate le apposite gocce per il naso. Le fastidiose sensazioni ai neonati si riducono con l’alimentazione o la suzione del succhietto.

Attenzione: In caso di malattie infiammatorie nei seni nasali, presenza di infiammazioni dell’orecchio medio o della tromba di Eustachio, dovete assolutamente consultare preventivamente il medico e, magari, spostare il volo.

Ci raccomandiamo ai passeggeri che soffrono il mal d’aereo, alla registrazione sul volo di richiedere un posto presso l’ala dell’aereo o in vicinanza all’oblò. In caso di necessità potrete utilizzare un sacchetto igienico che si trova nella tasca dello schienale della poltrona davanti o i medicinali della cassetta di pronto soccorso, rivolgendoVi all’hostess.

Per diminuire i problemi di circolazione sanguigna legati alla lunga immobilità, vestiteVi per il viaggio gli abbigliamenti comodi che non impediscono i movimenti. Dopo aver sistematoVi al Vostro posto, togliete le scarpe o allentate i lacci, allentate la cintura, cinghia, nodo della cravatta. Non accavallate le gambe, cambiate la posa più spesso, stiracchiate le membra. È opportuno eseguire degli esercizi fisici non complicati che Vi aiuteranno di ridurre l’impatto negativo dell’immobilità durante un lungo volo.

I passeggeri devono sapere che il cambio del fuso orario potrebbe comportare il turbamento dei bioritmi dell’organismo, del sonno. Ciò può manifestarsi nell’abbassamento della capacità lavorativa, peggioramento della memoria, mal di testa e stanchezza elevata.

Per ridurre gli effetti negativi del cambio del fuso orario, Vi consigliamo di:

  • riposare bene prima, durante e soprattutto dopo il volo;
  • consumare i cibi facilmente digeribili, succhi, acqua, ridurre il consumo di bevande alcoliche;
  • dopo il volo passare più tempo ad aria fresca;
  • man mano, per quanto è possibile, far abituare il Vostro organismo a lavorare e, tanto più, a riposare nel nuovo regime orario.

Consigli principali prima del viaggio

  • rivolgeteVi al Vostro medico per consulenza medica, seguite le sue raccomandazioni;
  • informateVi sulla necessità di vaccinazione e possesso di un Certificato internazionale di vaccinazione o profilassi da presentare agli organismi sanitari del paese di destinazione.

Siate attenti: una serie di paesi richiede le prove dell’avvenuta vaccinazione o profilassi della malaria come condizione per l’entrata. Pertanto è necessario avere in bagaglio a mano il Certificato internazionale di vaccinazione o profilassi;

  • portate con sé una cassetta di pronto soccorso da viaggio, mettete li dentro tutto  il necessario, oltre a quello che ha raccomandato il medico;
  • prendete tutti i necessari provvedimenti precauzionali per la profilassi di malattie contagiose;
  • nel caso in cui i sintomi di malattia contagiosa appaiano direttamente a bordo dell’aeromobile, rivolgeteVi immediatamente all’equipaggio di cabina: gli assistenti di volo Vi presteranno assistenza necessaria;
  • dopo il Vostro ritorno, informate subito il medico sulla presenza della malattia contagiosa;
  • prendete cura della salute dei bambini che viaggiano insieme a Voi;
  • predisponete una polizza assicurativa che coprirebbe tutti i rischi sanitari possibili;
  • rispettate le norme di comportamento nel paese di soggiorno.

Ai sensi del p. 108 delle Normative aeronautiche federali “Norme generali del trasporto aereo di passeggeri, bagagli, merci e requisiti di servizio a passeggeri, spedizionieri, destinatari” approvate con l’ordine del Ministero del Trasporto della Russia del 28.06.2007 n. 82 (in seguito – FAP-82), è obbligo del passeggero valutare la possibilità dell’uso del trasporto aereo, in base allo stato della sua salute.

Ai sensi di:

  • p. 109 FAP-82, il trasporto del passeggero riconosciuto interdetto in via giudiziaria viene effettuato a richiesta dei genitori, adottanti o tutori ed in accompagnamento da un passeggero maggiorenne che è in grado di garantire la sicurezza del passeggero interdetto stesso e la sicurezza delle persone circostanti;
  • p. 110 FAP-82, il trasporto del malato su barella viene eseguito, assegnandogli i posti aggiuntivi sull’aeromobile, che devono essere pagati secondo la tariffa del vettore;
  • p. 227 FAP-82, la malattia del passeggero o del suo famigliare o del suo parente stretto che viaggia assieme ad esso sull’aeromobile, costituisce giusta causa di rifiuto da parte del passeggero del trasporto in presenza delle controindicazioni per volo confermate con i documenti medici, alla data di partenza dell’aeromobile indicata sul biglietto.

 

Otterrete una grande quantità di informazioni e moltissimi consigli da parte dei medici ed operatori turistici in merito ai problemi della sanità all’estero. Tuttavia, siete Voi i responsabili non solo per la propria salute, ma anche per quella dei Vostri parenti e famigliari durante il viaggio e al ritorno, così come per la prevenzione della trasmissione di malattie contagiose.

Raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

Prima del viaggio aereo, preferibilmente 4/8 settimane prima, Vi suggeriamo di consultare il Vostro medico presso il policlinico a domicilio o sul lavoro. Al momento di visita al medico dovete sapere la destinazione, la durata del viaggio, le condizioni di soggiorno nel paese di soggiorno. Il medico Vi informerà sui diversi rischi per la Vostra salute, Vi proporrà di fare vaccinazioni necessarie. Il tempo per prepararsi deve essere sufficiente perché l’immunità dopo la vaccinazione faccia in tempo a formarsi.

Ci raccomandiamo di prestare particolare attenzione alla propria salute ai passeggeri che hanno problemi di salute, nonché alle seguenti categorie di passeggeri:

  • donne gravide, soprattutto in ultime 4 settimane di gravidanza (in ultime 8 settimane per gravidanza multipla) e fino a 7 giorni dopo il parto. È preferibile avere un certificato del medico, che conferma lo stato soddisfacente della salute della gravida dopo la 280 settimana di gravidanza oppure in caso di gravidanza patologica;
  • passeggeri con bambini neonati in primi 7 giorni della vita;
  • passeggeri con bambini (la compagnia aerea propone di seguire le raccomandazioni riportate nella sezione “Trasporti speciali. Volo con bambini”: http://www.aeroflot.ru/ru-ru/information/preparation/special_transportation/kids);
  • persone anziane;
  • passeggeri invalide (la compagnia aerea propone di seguire le raccomandazioni riportate nella sezione “Trasporti speciali. Invalidi”: http://www.aeroflot.ru/ru-ru/information/preparation/special_transportation/disabled);
  • persone con immunità indebolita cioè immunosuppressia;
  • persone dopo recente intervento chirurgico;
  • persone che hanno malattie croniche: cardiovascolari; quelle delle vie respiratorie; malattie contagiose; quelle del tubo digerente; malattie d’orecchio, di seni nasali; diabete mellito, epilessia, malattie tromboemboliche in anamnesi, anemie, alienazioni mentali; persone che soffrono malattia ipertonica, insufficienza renale cronica che richiede l’emodialisi;
  • passeggeri con qualsiasi malattia chirurgica che richiede spessi trapianti degli organi/tessuti, con malattie oncologiche e ematologiche;
  • sommozzatori ai quali il viaggio aereo è consentito almeno 24 ore dopo un nuoto subacqueo e almeno 12 ore dopo l’immersione di due ore ai fini di evitare l’eventuale decompressione.

I viaggiatori internazionali devono sapere che il servizio sanitario all’estero spesso è disponibile solo presso istituzioni sanitarie private e può essere di gran costo. Vi consigliamo, quindi, di ottenere le informazioni presso gli operatori turistici circa eventuali accordi reciproci tra gli organismi sanitari del paese di abitazione e di quello di destinazione e fare una polizza assicurativa all’estero, dopo aver valutato tutti i rischi per la salute. L’assicurazione deve coprire tutti i percorsi possibili del viaggio, il rientro urgente alla patria per i motivi della salute, la cura, il ricovero in caso di malattia/infortunio e il rimpatrio della salma in caso di morte.

Attenzione! Attualmente alcuni paesi richiedono le prove dell’adeguata assicurazione come condizione per l’entrata. Vi suggeriamo di avere con sé in bagaglio a mano una copia del certificato d’assicurazione e i telefoni della compagnia assicurativa.

Consigliamo anche di avere un documento confermante il gruppo sanguigno, il fattore Rhesus, la presenza dell’allergia (braccialetto) per il servizio di pronto soccorso.

Le informazioni sempre aggiornate sui rischi per la salute e sicurezza sono disponibili sul sito dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: http://www.who.int/ith/links/national_links/en/index.html.

Cassetta di pronto soccorso da viaggio

Per tutte le direzioni dove sono possibili i rischi significanti per la salute (soprattutto nei paesi in via di sviluppo) e dove l’assistenza medica non è sempre disponibile, Vi consigliamo di prendere con sé una cassetta di pronto soccorso da viaggio.

Per i viaggiatori aventi malattie croniche consigliamo di prendere tutti i medicinali e dispositivi medici necessari, considerando tutto il periodo del viaggio. In caso di necessità, i medicinali possono essere imballati in bagaglio a mano nei container originali che presentano etichette chiare. Ai fini di rafforzare la sicurezza degli aeroporti, gli oggetti acuti e i liquidi di volume oltre 100 ml devono essere messi in bagaglio (la compagnia aerea propone di seguire le raccomandazioni riportate nella sezione “Controllo prima del volo”:http://www.aeroflot.ru/ru-ru/information/airport/security).

Il passeggero deve avere un documento (ricetta) del proprio medico curante, che conferma la necessità di uso di qualsiasi medicinale, contenuto la denominazione del preparato e le dose oppure altri articoli ad uso medico, per presentarlo agli agenti di sicurezza. Alcuni paesi richiedono oltre al documento indicato anche un certificato regolarmente redatto delle unità sanitarie locali.

La cassetta di pronto soccorso da viaggio deve contenere i medicinali principali per la cura delle malattie più diffuse, per una cura urgente, i mezzi di pronto soccorso, nonché medicinali e dispositivi medici raccomandati dal medico.

Ricordate di prendere con sé gli oggetti per la cura di pelle (per esempio, per la protezione dall’ultravioletto), per le lenti a contatto, ove necessario, nonché gli oggetti di igiene personale.

Suggeriamo la seguente composizione della cassetta di pronto soccorso da viaggio:

- medicinali prescritti dal medico per le malattie croniche che avete;

- preparati per profilassi chimica e cura urgente della malaria (se viaggiate ad un paese endemica come malaria);

- preparati antifebbrili;

- farmaci antibatterici (preferibilmente di larga gamma d’azione) e antiparassitari;

- antalgici, compresi i farmaci contro il mal di testa;

- farmaci sedativi;

- preparati contro la disidratazione;

- preparati contro la diarrea;

- farmaci antistaminici (preparati contro l’allergia);

- farmaci contro il raffreddore;

- termometro clinico;

- unguenti antibatterici;

- mezzi antisettici (comprese salviette antisettiche);

- farmaci batterici per la disinfezione dell’acqua;

- materiali di bendaggio (benda, cerotto adesivo, salviette sterili di garza);

- siringhe, aghi sterili;

- pinze, forbici;

- creme solari protettive;

- repellenti (rimedi contro gli insetti, il periodo di loro azione in condizioni tropici si reduce fino a 30/40 min. per l’iperidrosi);

- insetticidi spray con un persistente effetto residuo;

- altri oggetti, considerando i fabbisogni a seconda del paese e del tempo di viaggio.

Il container con farmaco deve assolutamente contenere le istruzioni d’uso. È comunque vietato usare i medicinali scaduti, che presentano scritte illeggibili sul container o addirittura non confezionati.

In presenza dei problemi legati alla salute, avvertite l’assistente di volo all’inizio del volo dell’assistenza di cui potreste aver bisogno, dei preparati che normalmente prendete, fategli sapere il posto in cui li tenete.

In caso di peggioramento dello Vostro stato di salute durante il volo, rivolgeteVi immediatamente all’assistente di volo.

Profilassi e riduzione del rischio di diffusione di malattie infettive

 A seconda del paese per cui intendete di partire, in conformità allo stato epidemico di tale paese, si determina l’elenco di vaccinazioni di profilassi obbligatorie.

Alcuni paesi richiedono le prove dell’avvenuta vaccinazione o profilassi della malaria come condizione per l’entrata. In questo caso in bagaglio a mano è necessario avere un Certificato internazionale di vaccinazione o profilassi. Il certificato deve essere compilato per intero in lingua inglese o francese. In aggiunta all’inglese o francese può essere compilato anche in altra lingua.

Il certificato deve anche avere il timbro ufficiale dell’ente che ha eseguito la procedura.

La maggior parte di vaccinazioni viene eseguita almeno 1 o 2 mesi prima di partenza, per far sviluppare l’immunità o perché si manifestino le complicazioni. Una visita al medico fatta con congruo anticipo e la realizzazione di una serie di iniziative preventive specifiche consente di evitare lo spostamento dell’effettuazione del volo per le indicazioni mediche.

Trovandosi nella zona del possibile rischio di contaminazione, si deve rispettare rigorosamente le raccomandazioni del medico, prendere aggiuntivi provvedimenti cauzionali contro le infezioni.

Le vaccinazioni di profilassi vengono eseguite per i cittadini presso organizzazioni sanitarie che hanno le relative licenze che prevedono l’esecuzione dei lavori (la prestazione dei servizi) di vaccinazione (di realizzazione di vaccinazione di profilassi).

L’immunizzazione deve essere eseguita in rispetto delle indicazioni e controindicazioni medici. Tutte le persone alle quali devono essere fatte le vaccinazioni di profilassi, vengono sottoposte ad un controllo medico.

Prima della vaccinazione di profilassi, alla persona soggetta alla vaccinazione o al suo rappresentante legale viene spiegata la necessità di immunoprofilassi delle malattie contagiose, le eventuali reazioni e complicazioni post-vaccinali, nonché le conseguenze del rifiuto dalla vaccinazione di profilassi, e viene formalizzato il consenso volontario informato per l’intervento medico.

Le persone che soffrono le malattie contagiose e rappresentano un pericolo per le altre persone circostanti, non devono eseguire il volo per evitare il rischio di infettare gli altri passeggeri od esportare l’infezione da un paese all’altro.

La compagnia aerea ha facoltà di rescindere unilateralmente il contratto di trasporto aereo del passeggero, se lo stato di salute di quest’ultimo richiede delle condizioni di trasporto aereo particolari oppure è in grado di compromettere la sicurezza del passeggero stesso o delle altre persone, il che è confermato dalla documentazione medica ed, altresì, crea confusione ed inconvenienti insopprimibili per altre persone.

Il sospetto della presenza di una malattia contagiosa, che richiede un’ulteriore valutazione, può sorgere qualora si registri la febbre (temperatura 380C/1000F e in su) seguita da uno o più dei seguenti segni o sintomi: aspetto evidentemente insano; tosse continua; disturbo del respiro; diarrea persistente; vomito persistente; eruzione cutanea; ematoma o emorragia senza lesioni o recenti manifestazioni dell’obnubilazione.

Gli aeromobili della compagnia aerea sono dotati di kit di primo soccorso e di farmaci, e di kit universale di profilassi.      

Gli assistenti di volo della compagnia aerea seguono i corsi specializzati di formazione sanitaria.

Se doveste sentire i sintomi di una malattia contagiosa a bordo dell’aeromobile, rivolgeteVi immediatamente all’equipaggio di cabina: gli assistenti di volo Vi prodigheranno la medicazione sommaria ed eseguiranno le procedure primarie contro l’epidemia.

In caso di manifestazione dei sintomi di malattia contagiosa a bordo dell’aeromobile, l’equipaggio si attiene alle istruzioni che regolano le attività dell’equipaggio dell’aeromobile in caso di individuazione a bordo dell’aeromobile di un malato con malattia contagiosa (parassitaria) sospetta che richiede la realizzazione delle misure di protezione sanitaria del territorio della Federazione Russa.

Nei casi in cui ha luogo un pericolo per la salute della popolazione, il Rospotrebnadzor (Servizio per la difesa dei diritti dei consumatori e per la tutela del benessere della persona della Federazione Russa), gli organismi sanitari dell’aeroporto di destinazione possono richiedere dalla compagnia aerea di fornire le informazioni relative al punto di destinazione della persona che fa il viaggio (ai fini di poter mettersi in contatto con tale persona) e le informazioni sul suo percorso. A tale scopo gli assistenti di volo distribuiscono i questionari fra i passeggeri e membri dell’equipaggio ed aiutano a compilarli.

Se dopo il viaggio aereo avete notato qualche cambiamento dello stato di salute, rivolgeteVi immediatamente al medico. Non medicateVi da sé. Non sprecate il tempo prezioso. Soltanto lo specialista è in grado di fare la diagnosi esatta e prescrivere una cura corretta e, magari, anche salvarLa.

Le persone con febbre rientrate dai paesi epidemici come malaria devono rivolgersi urgentemente all’assistenza medica. Si deve cominciare la cura al più presto possibile. L’indugiare è pericoloso per la vita!

Troverete le informazioni più dettagliate sulla profilassi della malattie contagiose (parassitarie) nei paesi del mondo sui seguenti siti:

- sito dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (VOZ): www.who.int;

- sito www.timaticweb.com, informazioni mensili dell’edizione “TIM”;

- sito del Rospotrebnadzor: http://www.rospotrebnadzor.ru/.

Рекомендации врача

Во время перелета:

  • Снимите обувь (или ослабьте шнурки)
  • Ослабьте пояса и узлы галстуков
  • Не скрещивайте ноги (это поможет избежать образования кровяных сгустков)
  • Меняйте позу, часто потягивайтесь
  • Поддерживайте уровень жидкости в организме во избежание обезвоживания (рекомендуется ограничивать употребление алкогольных и содержащих кофеин напитков, например чая и кофе, так как подобные продукты способствуют обезвоживанию)

Упражнения на борту (в сидячем положении)

Первое упражнение

  1. Ровно поставьте ступни на пол на расстоянии ширины плеч
  2. Приподнимите ступни так, чтобы они опирались на пальцы
  3. Зафиксируйте это положение на 10 секунд
  4. Вернитесь к начальному положению
  5. Повторите это упражнение 10 раз

Второе упражнение

  1. Ровно поставьте ступни на пол на расстоянии ширины плеч
  2. Направьте обе ступни вверх и зафиксируйте это положение на 10 секунд
  3. Вернитесь к начальному положению
  4. Повторите это упражнение 10 раз

Третье упражнение

  1. Поднимите правую ногу с пола
  2. По 10 раз опишите круг ступней по часовой и против часовой стрелки
  3. Вернитесь к начальному положению
  4. Повторите это упражнение для левой ноги

Четвертое упражнение

  1. Поднимите правую ногу
  2. Напишите слово в воздухе, вращая лодыжкой (например «Аэрофлот»)
  3. Вернитесь к начальному положению
  4. Повторите это упражнение для левой ноги

Пятое упражнение (ходьба сидя)

  1. Поднимите правую ногу и медленно верните ее в начальное положение
  2. Поднимите левую ногу и медленно верните ее в начальное положение
  3. Проделывайте это упражнение в течение 1 минуты